Comunità alloggio vs Casa di Riposo

Oggi vogliamo considerare in maniera semplice la diversità e la relazione che intercorre fra Comunità Alloggio e Casa di Riposo. Entrambe sono strutture socio-assistenziale a carattere residenziale sono una soluzione rivolta a coloro che non vogliono vivere da soli nelle proprie case o rivolte ad anziani autosufficienti e non, che hanno bisogno di un’assistenza continua da parte di personale specializzato.

La COMUNITA’ ALLOGGIO è un contesto più familiare perché gli utenti vivono in comuni appartamenti di circa 150 mq dotati di ogni tipo di comfort (TV, aria condizionata, riscaldamento). Viene posta particolarmente attenzione:

  • La cura dei piatti da portata,
  • L’abbigliamento,
  • Gli arredi e la cura dei dettagli e degli spazi,
  • Il colore delle pareti,

Ed inoltre è possibile portare con se oggetti personali (foto e ricordi dei propri cari, una pianola, un letto ecc…);

Il numero massimo di utenti è dieci, questa diviene una caratteristica fortemente importante perché fra loro e anche fra i parenti degli utenti si instaura un rapporto di familiarità, dato dal fatto, che si vive insieme e in armonia; Si condividono le attività come: la ginnastica dolce, l’ animazione, le attività spirituali, I film, l’ascolto di musica, Il festeggiamento dei compleanni e le feste comandate, quindi si diventa parte integrante di una nuova famiglia.

Diversamente dalle CASE DI RIPOSO dove il numero degli utenti è maggiore quindi non si crea la stessa familiarità e ciò può risultare più dispersivo e le comunicazioni più ruvide.

Storicamente il termine originario era per designare il luogo dove venivano ricoverati  “i vecchi” era quello di “ospizio” dalle caratteristiche così negative che è stato sostituito con vocaboli meno sgradevoli come: casa di riposo o di ricovero, pensionato, istituto. In una struttura pubblica bisogna presentare la domanda presso l’Ufficio dei Servizi Sociali del comune di residenza.

Alla visita medica, consegue l’attesa del posto letto, mediante la graduatoria e l’ospite paga la retta in base al proprio reddito.

In entrambe le tipologie comunque sono presenti le figure di operatori socio assistenziali, medico di famiglia, infermiere , assistente sociale , e vengono offerti servizi come lavanderia e ristorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *